Sulle quattro pallet di legno impignate

Con un ginocchio mi spalancò le gambe. Quel movimento, rese taglienti le corde legate alle caviglie.
Si chinò su di me mormorandomi all’orecchio: “Ora ti userò, e tu mi delizierai. Sei contenta schiava?”
Nei suoi occhi brucianti lessi “possesso, fame, desiderio”.
La posizione apparentemente comoda, risultò in realtá totalmente scomoda. Il legno mi pizzicava la schiena, dandomi la sensazione di mille schegge conficcate nella pelle da cui non potevo scostarmi, e i polsi legati ai lati della testa, stretti al legno, non mi diedero alcun modo di muovermi.
Ma a lui di tutto questo non importò, anzi, godette nel sapermi scomoda ed infastidita.

Guidò la sua carne nella mia. Mi sfuggí un gemito.
I suoi occhi chiusi e la bocca semi aperta, espressero tutto ciò di cui i suoi sensi godettero.
Mi affondò fino in fondo ripetutamente.
La voglia di toccarlo era tale da far talmente tanta forza sulle corde, che mi tagliuzzai i polsi.
Mentre andava e veniva dentro di me, il suo petto sfiorava i miei capezzoli turgidi.
Assaporai quegli attimi come se non ci fosse un domani.
Impazzii, e lui capí che da li a poco la mia resistenza avrebbe ceduto.
“Trattieniti! O riceverai venti cinghiate poroprio qui,-accarezzandomi il pube- tra le cosce.”
Provai a resistere, ma i suoi colpi si fecero più fitti e piú profondi.
Esplosi.
Non tardò molto a raggiungermi, ma una volta ripresosi cominciò a frustarmi la fica fradicia.
Finsi di non soffrire, ma fu peggio, perchè la sua forza aumentò.
Per quanto amai quella posizione durante l’atto sessuale, in quel momento la odiai terribilmente.
Provai a serrar le gambe, ma lui le riaprí di nuovo col ginocchio fino al completarsi dell’intera punizione, rendendo la mia carne rosea e bruciante per ben due giorni.
image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...